I semidei e la cultura vedica

I semidei e la cultura vedica

Nella cultura dei veda si fa riferimento a 33 milioni di differenti esseri chiamati Semidei; essi sono come potenziati .
Sono come persone di grande importanza incaricati di eseguire diversi aspetti dell’amministrazione universale.

Immaginate, in questo mondo c’è chi dirige il sole, c’è chi dirige la luna, c’è chi dirige il pianeta terra.
E queste personalità sono energie divine che comunque sono ancora in un processo di crescita, in altre parole non ci si deve confondere e pensare che i semidei siano identici o uguali a Dio .
Loro sono servitori di Dio e se si chiede una misericordia a loro uno deve comunque sapere che solamente Dio ha l’ultima parola e quindi uno dovrebbe chiedere a loro solamente qualcosa utile a servire il Signore Supremo.
Perché se si vuole ricevere dai semidei il potere universale per fini personali, questo non è per niente glorioso .
Lo stesso Signore Krishna dice nel bhagavad-gita che solo le persone poco intelligenti si dirigono al potere inferiore quando possono dirigersi direttamente al creatore supremo e chiedere a lui ciò che lui stesso desidera per noi perché in realtà la vita deve farci arrivare alla conclusione che:

“ io voglio fare quello che Dio vuole da me”

Perché mentre tu vuoi fare ciò che il tuo falso ego ti dice, quello che la tua propria ignoranza sta chiedendo nel mondo materiale del godimento illusorio, effettivamente non conseguirai un buon futuro, però se uno vuole una soluzione permanente si deve dirigere al signore supremo al padre supremo che realmente può dare le soluzioni permanenti alla tua anima .
Unicamente lui sa quello che realmente tu ti meriti e quello che lui desidera per te.

Perché lui è il tuo benefattore, per questo quando uno si rifugia in lui dice :
“ mio amato signore voglio essere uno strumento del tuo amore, voglio fare quello che tu vuoi, io non voglio commerciare più con nessuno, né con un essere umano né con un semidio, rispetto a tutti vedo la tua forza e la tua grazia in loro”
ci sono grandi persone come il governante, il re che anche loro ricevono il loro potere da Dio, anche l’agricoltore è abilitato a poter piantare i semi ed è per la misericordia di Dio che io posso mangiare, tutto è così .
Vi posso raccomandare di tutto cuore, dirigetevi direttamente all’origine di tutto, lui vi sistemerà tutto , lì incontrerai pace, lì incontrerai amore e cantare direttamente il suo nome Lo rende accessibile, ed è per questo che gli yogi ed i devoti Lo invocano con il Suo santo nome che può soddisfare tutti i desideri e tutte le necessità
Hare Krishna Hare Krishna Krishna Krishna Hare Hare. Hare Rama Hare Rama Rama Rama. Hare Hare